Banca Dati Agenti Biologici INAIL: cos’è e come funziona l’App Statistiche

INAIL ha pubblicato la “Banca dati Agenti biologici – Statistiche” uno strumento di reportistica destinato a favorire la condivisione dei dati sui livelli di contaminazione microbiologica associati alle attività lavorative.

Si tratta di una applicazione, quotidianamente aggiornata, alimentata dai risultati dei monitoraggi microbiologici ambientali (campionamenti di aria, altra matrice, acqua, superfici e misurazione delle condizioni microclimatiche) progressivamente acquisiti all’interno della “Banca dati Agenti Biologici”.

La Banca dati Agenti biologici risponde all’esigenza di promuovere reti diffuse per la raccolta e la condivisione di dati tra Istituzioni coinvolte nella gestione della salute e sicurezza sul lavoro.

Intende quindi fornire, a quanti operano nel campo della salute e sicurezza sul lavoro, una base dati utile

alla conoscenza del rischio biologico;
allo sviluppo di strategie e azioni efficaci di prevenzione, disponendo anche di indicazioni sui parametri analitici da monitorare e sui livelli di contaminazione microbiologica ambientale.
Cosa si intende per Agente biologico?
Per “Agente biologico” si intendono le categorie microbiche “batteri psicrofili”, “batteri mesofili”, “funghi” o altri parametri oggetto di monitoraggio ambientale.

Come vengono presentati i dati della Banca dati agenti biologici?
I dati sono elaborati in tabelle e grafici (per il protocollo di campionamento si fa riferimento alle Linee guida sul “Monitoraggio microbiologico negli ambienti di lavoro” – Inail, ad uso interno Inail).
La presentazione dei dati in forma aggregata consente una percezione immediata e sintetica dei livelli e della tipologia di contaminanti microbiologici associati agli ambienti di lavoro, distinti per attivitàà economica Ateco di riferimento.

Cos’è l’applicazione Banca dati Inail Agenti biologici – Statistiche
L’applicazione Banca dati Inail Agenti biologici – Statistiche, realizzata dalla Consulenza tecnica accertamento rischi e prevenzione e dalla Direzione centrale per organizzazione digitale, è uno strumento di reportistica utile per la conoscenza e la prevenzione del rischio biologico professionale che consente la consultazione e l’interrogazione dei dati relativi agli andamenti statistici della contaminazione microbiologica negli ambienti di lavoro.

Come cercare i dati statistici nella Banca dati agenti biologici?
L’applicazione di filtri consente all’utente di raffinare la ricerca, selezionando intervalli temporali, localizzazioni geografiche e attività economiche Ateco di interesse. È possibile esportare i risultati della ricerca in diversi formati, anche al fine di ulteriori elaborazioni dei dati.

Fonte: Insic