News

La responsabilità nel caso dell’affitto di una azienda

Colui che subentra, in forza di un contratto di affitto di azienda, nella gestione dei locali in cui si svolga una prestazione lavorativa assume la posizione di garanzia del datore di lavoro, essendo irrilevanti le indicazioni contenute nel contratto. E’ questa l’indicazione che emerge dalla lettura di questa sentenza della Corte di Cassazione chiamata a … Leggi di più

Interpello Ministero Lavoro n.2/2021

Pubblicato dal Ministero del Lavoro l’interpello a tema lavoro n.2 del 3 marzo 2021. L’argomento trattato: “Articolo 8, comma 1, lettera a), del D.L. 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126 – Deroga all’obbligo di causale previsto dall’articolo 21 del d.lgs. 15 giugno 2015, n. 81“. Interpello … Leggi di più

COVID-19: quali possono essere le conseguenze del rifiuto di vaccinarsi?

Pubblichiamo un interessante articolo su COVID e vaccinazioni dell’Avv. Rolando Dubini La vaccinazione e le conseguenze del rifiuto Qualora il lavoratore rifiuti di sottoporsi alla vaccinazione il medico competente, in base al protocollo sanitario che ha elaborato in precedenza, emetterà un giudizio di inidoneità temporanea o permanente alla mansione (nel caso del Covid-19 in correlazione … Leggi di più

Monitoraggio positività Covid operatori sanitari al 30 aprile 2020, Inail-Iss

Monitoraggio sugli operatori sanitari risultati positivi a COVID-19 dall’inizio dell’epidemia fino al 30 aprile 2020: studio retrospettivo in sette regioni italiane. Questo il rapporto marzo 2021 pubblicato da Inail e Istituto superiore di sanità che ha coinvolto Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Abruzzo, Puglia e Sicilia. Il documento analizza i dati provenienti da 15.926 schede di … Leggi di più

Covid 19 e protezione dei dati: utili FAQ dal Garante Privacy

La “Commissione sull’Attività Professionale dei Medici Competenti” insieme alla “Commissione Permanente dei Medici della Sanità” hanno pubblicato una nota ad interim, del 22 febbraio scorso, contenete le indicazioni per i medici competenti relative al trattamento dei dati e al ruolo del medico competente in tema di Vaccinazione anti Covid-19. Questo a seguito delle risposte ad … Leggi di più

RIPRESA DEL LAVORO NELLE AZIENDE NON SANITARIE

PICCOLA GUIDA ALLA RIPRESA DEL LAVORO NELLE AZIENDE NON SANITARIE O SOCIO-SANITARIE IN EMERGENZA COVID-19. ATS MILANO Indicazioni del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro del 24.4.2020 e delle circolari del Ministero della Salute Le attività economiche e produttive devono … Leggi di più

Il giudizio di idoneità/Inidoneità

Il giudizio di idoneità/Inidoneità del lavoratore alla mansione è espresso dal Medico Competente sulla base delle risultanze delle visite mediche di cui all’Art. 41 c. 2 del D.lgs. 81/2008. Il lavoratore può chiedere al medico competente di accertare la compatibilità della mansione svolta con il proprio stato di salute. L’art. 41 del Decreto Legislativo n. … Leggi di più

Ri-conoscere per prevenire i fenomeni di molestia e violenza sul luogo di lavoro

I Comitati unici di garanzia contribuiscono all’attuazione del protocollo di intesa per la prevenzione e il contrasto di violenze e molestie nei luoghi di lavoro, sottoscritto con i Dipartimenti per la Funzione pubblica e Pari opportunità, attraverso azioni a supporto dell’informazione e formazione del personale oltre che non iniziative di vario genere descritte nel protocollo. … Leggi di più

Migrazione da OHSAS 18001 alla 45001: IAF conferma il rinvio di sei mesi

L’International Accreditation Forum, l’ente internazionale deputato al reciproco riconoscimento tra gli Organismi di accreditamento ha disposto una proroga di sei mesi del termine -fissato all’11 marzo 2021 -per la migrazione dei sistemi di gestione alla ISO 45001 dalla certificazione OHSAS 18001, che ora slitta all’11 settembre 2021, come anche confermato lo scorso anno da Accredia. … Leggi di più

Infortunio sul lavoro non dichiarato: cosa fare?

Ecco le azioni che un lavoratore ha la possibilità di porre in essere nel caso in cui il datore di lavoro abbia omesso, o inviato con ritardo, la obbligatoria denuncia di infortunio. Il lavoratore deve comunicare immediatamente al proprio datore di lavoro tutti gli infortuni accaduti, anche quelli di lieve entità, a supporto dei quali … Leggi di più
Richiedi un preventivo

Compila il modulo sottostante per un preventivo gratuito e senza impegno, ti ricontattiamo noi!