Categoria: Sicurezza sul lavoro

Rifiuto vaccino anti Covid-19

Nota INAIL 18.2.2021 Tutela assicurativa Inail e rifiuto di sottoporsi a vaccino anti Covid-19 da parte del personale infermieristico. Si riscontra la nota del 18.2.2021 (all.1-3), con cui è stato trasmesso il quesito formulato con PEC del 17.2.2021 dall’Ospedale Policlinico San Martino di Genova, per chiarire quanto segue. Nel quesito si chiede all’Inail se e … Leggi di più

Recipienti a pressione – Istruzioni per la prima verifica periodica ai sensi del d.m. 11 aprile 2011

L’articolo 71, comma 11, del d.lgs. 81/08 e s.m.i. prescrive che le attrezzature di lavoro elencate nell’allegato VII al medesimo decreto siano sottoposte a verifiche periodiche volte a valutarne lo stato di conservazione e di efficienza ai fini della sicurezza. Inail è l’ente preposto alla effettuazione, diretta o avvalendosi di soggetti pubblici o privati abilitati, … Leggi di più

Interpello Ministero Lavoro n.2/2021

Pubblicato dal Ministero del Lavoro l’interpello a tema lavoro n.2 del 3 marzo 2021. L’argomento trattato: “Articolo 8, comma 1, lettera a), del D.L. 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126 – Deroga all’obbligo di causale previsto dall’articolo 21 del d.lgs. 15 giugno 2015, n. 81“. Interpello … Leggi di più

RIPRESA DEL LAVORO NELLE AZIENDE NON SANITARIE

PICCOLA GUIDA ALLA RIPRESA DEL LAVORO NELLE AZIENDE NON SANITARIE O SOCIO-SANITARIE IN EMERGENZA COVID-19. ATS MILANO Indicazioni del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro del 24.4.2020 e delle circolari del Ministero della Salute Le attività economiche e produttive devono … Leggi di più

Ri-conoscere per prevenire i fenomeni di molestia e violenza sul luogo di lavoro

I Comitati unici di garanzia contribuiscono all’attuazione del protocollo di intesa per la prevenzione e il contrasto di violenze e molestie nei luoghi di lavoro, sottoscritto con i Dipartimenti per la Funzione pubblica e Pari opportunità, attraverso azioni a supporto dell’informazione e formazione del personale oltre che non iniziative di vario genere descritte nel protocollo. … Leggi di più

I quesiti sul decreto 81: il DdL deve fare i corsi di formazione?

Quesito Il datore di lavoro nel caso che voglia utilizzare una delle attrezzature di lavoro di cui all’Accordo Stato Regioni del 22/2/2012 è obbligato a partecipare a un corso di formazione relativo all’uso di quella particolare attrezzatura? Dovrà anche formarsi per partecipare alle operazioni di montaggio e smontaggio dei ponteggi fissi? Risposta Il quesito posto … Leggi di più

Tutela del Lavoratore Fragile Covid – 19

Spetta al medico competente segnalare all’azienda situazioni di particolare fragilità e patologie attuali pregresse dei dipendenti e l’azienda provvede alla loro tutela nel rispetto della privacy. Come ormai ampiamente noto, la nuova – e inedita – definizione di “lavoratore fragile” discende da quanto indicato nel protocollo condiviso tra le parti sociali, aggiornato il 24 aprile … Leggi di più

Decreto milleproroghe 2021

Decreto milleproroghe 2021: introdotte nuove misure collegate allo stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 Con il decreto-legge del 31 dicembre 2020, n. 183 è stato prorogato fino al 31 marzo 2021 lo stato di emergenza. Il decreto-legge del 31 dicembre 2020, n. 183, entrato in vigore il 31 dicembre 2020, proroga lo stato di emergenza … Leggi di più

Lavoratori fragili: si può (si deve) fare di più. Soprattutto in tempo di Covid

Tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori, in particolare di quelli fragili, deve essere l’obiettivo primario del legislatore (e delle imprese) soprattutto al tempo del Covid-19. Un obiettivo che però, ancora oggi, stenta ad essere pienamente realizzato. Tante sono infatti le lacune, alcune delle quali originate dalle norme sulla sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori … Leggi di più

La valutazione dei rischi legata a fattori climatici e ambientali

Come affermato a suo tempo dalla Suprema Corte (con riferimento alla scivolosità di una superficie in ambiente lavorativo causata dalla pioggia), “gli ordinari e consueti fattori ambientali e climatici non possono essere correttamente assunti come imprevedibili” (Cassazione Penale, Sez.IV, 23 settembre 2008 n.36470). Proponiamo di seguito – senza alcuna pretesa di esaustività – una sintetica … Leggi di più
Richiedi un preventivo

Compila il modulo sottostante per un preventivo gratuito e senza impegno, ti ricontattiamo noi!