Denunce Covid-19 sul lavoro, dati Inail

66.781 casi di contagi da Covid sul lavoro denunciati a Inail, 323 i casi mortali. Sono i dati aggiornati al 31 ottobre 2020 nella Scheda nazionale infortuni Covid-19.

Le 66.781 equivalgono al 15,8% del totale delle denunce di infortunio sul lavoro pervenute a Inail e al 9,8% dei contagi rilevati dall’Istituto superiore di sanità. 12.653 casi in più rispetto al 30 settembre.

69,7% donne, età media 47 anni per entrambi i sessi, 43,1% classe d’età 50-64 anni,. 53,1% Nord-Ovest, 22,3% Nord-Est, 13,2% Centro, 8,3% Sud, 3,1%Isole. 98,1% gestione Industria e Servizi, 69,8% settore della Sanità e assistenza sociale, 39,3% Tecnici della salute.

Casi con esito mortale. 332 al 31 ottobre 2020, un terzo delle denunce totali per venute a Inail e 0,9% dei decessi segnalati a Iss. 13 in più casi rispetto a settembre 2020.

83,7% uomini, età media 59 anni, 70,8% 50-64 anni. 55,6% Nord-Ovest, 13,3% Nord-Est, 12,7% Centro, 16,6% Sud, 1,8% Isole. 92% a gestione assicurativa dell’Industria e servizi, 52% infermieri e di cui la metà donne.

Fonte: Quotidiano sicurezza