Categoria: Articoli

Quanto costa un'azienda carente in sicurezza? Te lo dice il software INAIL

Quanto costa avere un’impresa carente dal punto di vista della prevenzione? Anche al di là dell’aspetto naturalmente primario dell’impatto sulla salute dei lavoratori, da un punto di vista economico – sul bilancio dell’attività, dunque – questa carenza in cosa si traduce? A cercare di fornire qualche valutazione in merito è stato lo studio congiunto che ha … Leggi di più

Proroga riduzione tasso medio di tariffa INAIL

Proroga al 28 febbraio per la presentazione della richiesta di riduzione del tasso medio di tariffa INAIL da parte delle aziende che hanno effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro. Com’è noto, le aziende che hanno effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e … Leggi di più

Incendio all'Eureco – Muore anche il terzo operaio ustionato

Non è riuscito a coronare il suo sogno: sposare, seppur in extremis, la fidanzata e collega Antonella, da cui aveva avuto una figlia.  E’ morto ieri all’ospedale Niguarda di Milano, Salvatore Catalano, uno dei sei operai rimasti gravemente ustionati nell’ incidente sul lavoro avvenuto all’Eureco, a Paderno Dugnano, lo scorso 4 novembre. Catalano è la … Leggi di più

INAIL – cosa è successo al Click Day

Esubero di accessi per il portale INAIL. Mercoledì scorso sette minuti di “black-out” in occasione dell’operazione “click day” hanno reso il servizio indisponibile per chiunque. Di fatto, quindi, non vi è stato chi ha potuto accedere alla piattaforma telematica e chi, invece, no: sulla Rete per quell’intervallo di tempo l’Istituto è stato irraggiungibile per tutti. Il … Leggi di più

INAIL – operazione "click day"

Operazione “click day”: parlano i numeri  ROMA – I numeri parlano chiaro: a fronte dei 60 milioni di finanziamenti offerti dall’Istituto alle imprese che vogliono investire in prevenzione, il budget complessivo delle richieste pervenute in via telematica ha sfiorato i 778 milioni di euro. Una disparità tra offerta e domanda che, già da sola, fa comprendere la … Leggi di più

INCENTIVI INAIL – meccanismo da rivedere?

Molte imprese erano interessate agli incentivi INAIL per gli investimenti in sicurezza (un importo pari a 60 milioni di euro), pur avendo i requisiti la connessione al SITO dell’INAIL è risultata IMPOSSIBILE. Questione di fortuna. Pubblichiamo un aticolo della redazione di PUNTOSICURO che esterna alcune perplessità sulla materia Finanziamenti alle imprese per la sicurezza: esaurite … Leggi di più

I quesiti sul decreto 81: quale formazione per Coordinatori e RSPP?

Pubblichiamo un interessante quesito sulla equiparazione fra la formazione dei Coordinatori per la Sicurezza e quella dei Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione. QUESITO Sono abilitato alla sicurezza secondo l’ex D. Lgs. n. 494/1996 e a breve farò anche l’aggiornamento quinquennale. Ora sto creando una società srl con due soci e senza dipendenti la quale … Leggi di più

Il ruolo del RSPP tra preconcetti e opportunità

Da Ambiente&Sicurezza del Sole24Ore Si segnala un articolo di “Ambiente&Sicurezza” del 21 dicembre 2010 dal titolo “Il ruolo del Responsabile SPP tra preconcetti e opportunità” – Capacità e requisiti professionali dei RSPP interni o esterni, adeguati ai rischi, della psicologa Carmen Caldovini. In breve: per ricoprire efficacemente il ruolo di responsabile del Servizio prevenzione e … Leggi di più

INAIL – POLVERI SOTTILI

L’aria che respiriamo dovrebbe essere sottoposta a severi controlli e non superare un certo livello di sostanze inquinanti e cancerogene. Ma non sempre è così e per questo è nato Expah (Population Exposure to Pah), il progetto finanziato dalla Comunità Europea e finalizzato a quantificare l’esposizione della popolazione alle polveri sottili (sia in ambienti outdoor … Leggi di più

Thyssen: per l'amministratore delegato chiesti 16 anni e mezzo di reclusione

Al processo di Torino la requisitoria del pm Guariniello. Per quattro degli altri cinque dirigenti incriminati proposta una pena di 13 anni e 6 mesi, nove anni all’unico – secondo l’accusa – che ha manifestato una condotta collaborativa. I familiari delle sette vittime: “Meritavano l’ergastolo” TORINO – Sedici anni e sei mesi di reclusione: questa … Leggi di più
Richiedi un preventivo

Compila il modulo sottostante per un preventivo gratuito e senza impegno, ti ricontattiamo noi!